MUSICA: LO STATO SOCIALE

Ieri sera ho assistito al primo dei 3 concerti che Lo Stato Sociale terrà in queste serate al Locomotiv di Bologna, la loro città. Come la settimana scorsa per Cremonini, ieri sera ho avuto la sensazione che anche loro stiano raccogliendo un'eredità importante nel panorama musicale bolognese, in questo caso, quella degli Skiantos del compianto Freak Antoni.
In realtà nei loro brani riascolto molte esperienze musicali del passato, Jannacci, i Pitura Freska, un po' di Elio e le Storie Tese e i già citati Skiantos, molta protesta sociale, rock, sintetizzatori e sempre testi intelligenti che analizzano la società che ci circonda.
Una parte della critica sostiene che con il secondo album, L'Italia Peggiore, gli Stato Sociale non siano stati capaci di crescere rispetto al primo, il grande successo Turisti della Democrazia, io non sono d'accordo. Ieri sera, sul palco, ho visto una band che con pochissimi mezzi è riuscita a mettere in scena 2 ore di spettacolo coinvolgente e intelligente, ed è proprio questa la sensazione che ho avvertito uscendo dal concerto, aver ascoltato qualcosa di intelligente.




Commenti

Post più popolari